Comitato recupero complesso monumentale di Maddalene

Ex convento di Maddalene a Vicenza

15 – Realizzazione copia d’autore della pala “Flagellazione di Cristo alla colonna”

Altro singificativo intervento alla chiesa di S. Maria Maddalena, fu la realizzazione della copia d’autore della tela “Flagellazione di Cristo alla colonna” della Bottega di Jacopo Da Ponte a cura del prof. Corrado Zilli di Vicenza, inaugurata ufficialmente con un convegno sabato 31 marzo 2012.
Titolo del convegno fu “Jacopo Da Ponte o la sua bottega?”
L’iniziativa si pose l’obiettivo di far conoscere l’opera raffigurante il celebre dipinto attribuito alla bottega di Jacopo Da Ponte datato 1580 circa e che si trova conservato dal 1974 nella Pinacoteca civica di Palazzo Chiericati a Vicenza.
La nicchia sopra l’altare di sinistra entrando nella quattrocentesca chiesa di Maddalene Vecchie, era rimasta priva del suo pezzo pregiato nonostante si sia cercato di sostituirlo nel 2002 con una fotoriproduzione deterioratasi, tuttavia, troppo in fretta.
Il Comitato nel 2011 decise di far tornare in quella nicchia vuota una copia del quadro originale, incontrando la disponibilità del prof. Zilli, già docente al liceo artistico Martini di Vicenza, e grazie al supporto finanziario della famiglia Soprana nella persona dell’ex consigliere comunale Stefano Soprana.
Il lavoro dell’artista, iniziato nel mese di giugno 2011, si concluse nei primi giorni di marzo 2012 e l’opera può essere oggi ammirata soltanto nella chiesa di Maddalene in considerazione del fatto che l’originale non è da qualche tempo più visibile a Palazzo Chiericati in fase di ristrutturazione.
L’evento fu pensato anche per approfondire le conoscenze su un’opera d’arte sulla cui attribuzione non c’è unanimità fra gli studiosi che nei decenni scorsi l’hanno studiata.
In occasione del convegno interessanti furono i contributi portati dal prof. Franco Barbieri, dalla dr.ssa Elisa Avagnina, direttrice dei Musei Civici cittadini, dallo stesso prof. Corrado Zilli e dal dott. Gianlorenzo Ferrarotto. Una occasione per conoscere la realtà veneta di fine ‘500 ed inizio ‘600, periodo molto florido di opere d’arte e di artisti di assoluto valore che hanno arricchito chiese e palazzi del territorio veneto oltre ad aver contribuito a creare un floridissimo mercato d’arte europeo.
Con l’opera del prof. Zilli, la chiesa di Maddalene Vecchie è tornata ad avere uno dei suoi tesori più preziosi che per oltre trecento anni, a partire dalla metà del 1600, ne aveva abbellito la navata.
Del convegno, il Comitato ha provveduto a raccogliere in un apposito fascicolo i relativi atti poi pubblicati e oggi disponibili anche in questo sito in apposita pagina.

Flagellazione di Cristo vicentinaLa tela originale della Bottega di Jacopo Da Ponte

Flagellazione di Corrado ZilliLa copia d’autore eseguita dal prof. Corrado Zilli

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: